HOME
HOME PAGE
NOTIZIARIO DI CEFALONIA.IT
LA MIA COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE A DORTMUND
Le Archiviazioni inviatemi dalle Procure di Dortmund e di Monaco
BADOGLIO ED AMBROSIO: I VERI RESPONSABILI DI CEFALONIA
Il Reduce Romildo Mazzanti racconta...
TRADITORI A CEFALONIA
CONVEGNI SU CEFALONIA
Ringraziamenti....si fa per dire
GLI ERRORI di ROCHAT su Cefalonia
L I N K S
I reduci raccontano...
Notizie dall'Ass. ACQUI
CEFALONIA: LA MENZOGNA CONTINUA
Il numero dei Caduti a Cefalonia
Il Reduce Ermanno Bronzini racconta...
Notizie ANRP - 2
Il fratello del gen. Gandin ci scrive...
OCCASIONI E RARITA' LIBRARIE
Le gesta di Apollonio ovvero...
LA VOCE DEI LETTORI
Intervento di Filippini al Convegno di Firenze
I dimenticati di Cefalonia
Il Reduce Luigi Baldessari racconta...
Il Reduce cap. Hengeller racconta...
NON CI FU REFERENDUM
IL NUMERO DEI CADUTI DI CEFALONIA
Cefalonia - Il convegno di Toritto e quello di Bari
LA TRAGEDIA DI CEFALONIA di Massimo Filippini
PAOLETTI (RI) VERGOGNATI
Il fratello del gen. GANDIN ci scrive...
Una sinistra icona: il compagno-capitano Pampaloni
Eccidio di Cefalonia: facciamo chiarezza
La Vedova del cap. Bronzini ci scrive...
I 'Pifferai' di Cefalonia
La 'Ballata della Acqui' ovvero...
LA SAGRA DELLE BUGIE
Il Reduce Luigi Baldessari racconta...
Padre Formato - Un nipote ci scrive...
ODE SU CEFALONIA
RECENSIONI
FILM RAI SU CEFALONIA
MORTI BUONI E MORTI CATTIVI
IO E I PRESIDENTI
ODE SU CEFALONIA
TRADITORI A CEFALONIA
IL CORSERA DEFINISCE GANDIN UN TRADITORE
Dove stavano gli STUDIOSI DI CEFALONIA nel 1998 ?
COMPAGNI DI MERENDE
IL REDUCE ERMANNO BRONZINI RACCONTA...
LA TESI DELLA VERGOGNA
CI VOLEVA GIAN ENRICO RUSCONI...
IL BUSINESS CEFALONIA
CEFALONIA: esploriamo i fondali di Argostoli
Lettera aperta a W. Veltroni
UN PROCESSO MAI CELEBRATO
Chi è senza peccato...
RECENSIONI
E LE FFAA STANNO A GUARDARE...
LA VOCE DEI LETTORI
Notizie dall'Ass. Acqui
Cefalonia
esploriamo i fondali di Argostoli
Si scrive ANRP si legge ANPI
CEFALONIA in BUONE MANI
ATTILIO TAMARO su Cefalonia
Il Presidente Emerito della Corte Costituzionale Gallo ci scrive...
Convegno a Firenze dell'ANCFARGL
Mio intervento al Convegno di Firenze dell' ANCFARGL
Il mandolino di Corelli e un mandolinista mancato: Togliatti
Fango sul generale Gandin
Le gesta di Apollonio
Indro Montanelli su Cefalonia
Sergio Romano su Cefalonia
Il Reduce Reppucci racconta...
Il Reduce cap. Hengheller racconta...
CEFALONIA : QUALE VERITA' ?
CEFALONIA:
ESPLORIAMO I FONDALI DI ARGOSTOLI
° ° °

All'alba del 13 settembre 1943 le tre batterie del 33° Rgt. Artiglieria della Divisione Acqui aprirono il fuoco
-di loro iniziativa-
contro due motozattere tedesche che si dirigevano verso il porto di Argostoli recando a bordo viveri e rifornimenti per il presidio tedesco di circa 500 uomini -ivi stanziato al comando del ten. Fauth- che, fino a quel momento, aveva convissuto senza particolari problemi con i "camerati" italiani al punto che il mattino del 9 settembre
-dopo la notizia dell'armistizio-
il suo comandante era stato ospite a colazione del gen. Gandin in rappresentanza del proprio superiore t. col Bush che, da Lixuri ove era stanziato il grosso del contingente tedesco, lo aveva incaricato di rappresentarlo presso il Comandante della Acqui.

L'apertura del fuoco fu una vera e propria aggressione -a tradimento- compiuta contro un ex alleato -
CON CUI ERANO IN CORSO TRATTATIVE-
il cui reale intendimento fu quello di creare il c. d. "fatto compiuto" atto a far cessare le stesse e
A RIPROVA DI CIO'
il s. ten. medico (!) Pietro Boni, scrisse nel sotto riportato articolo del 15 settembre 1945, pubblicato dal quotidiano "Il Momento" l'emblematica frase su cui, per la provenienza da un estimatore degli "sparatori" e partecipe, egli stesso, della cospirazione contro il Comando di Divisione, non è dato dubitare:
"SOLO IL FATTO COMPIUTO POTRA' TRONCARE LE TRATTATIVE".

Da parte degli "sparatori" a tradimento vi fu poi una gara per rivendicare i "meriti" dell'eroico gesto consistente -come s'è visto- nell'aprire il fuoco contro due natanti indifesi che non contenevano affatto cannoni e carri armati (v. testimonianza di Alfredo Reppucci nel Sito) come reiterato da Apollonio e dal quasi centenario ex capitano di complemento Amos Pampaloni il quale non fa altro che rivendicare il gesto "eroico" di "essere stato il primo ad aprire il fuoco" contro due imbarcazioni le quali -come riferisce Reppucci- quando si videro prese a cannonate lanciarono addirittura dei razzi colorati per farsi riconoscere (!).

Ciò premesso la proposta che sottoponiamo non solo a chi di dovere, come le Forze Armate
-che però sembrano sorde a qualsiasi appello-
ma soprattutto a quanti invece abbiano il desiderio di rendere un servizio alla verità, è la seguente:

AMMESSO CHE A BORDO DELLE IMBARCAZIONI TEDESCHE VI FOSSERO CANNONI E CARRI ARMATI, GLI STESSI DOVREBBERO GIACERE NEL FONDO DELLA BAIA DI ARGOSTOLI, ADDIRITTURA A MENO DI 100 (CENTO !!) METRI DALLA RIVA.
PERCHE' NON SI ESPLORANO, ALLORA, I FONDALI,
CHE NON DOVREBBERO ESSERE ECCESSIVAMENTE PROFONDI,
ONDE ACCERTARE, ATTRAVERSO IL REPERIMENTO DEI RESTI DI QUALCHE CARRO ARMATO O CANNONE, LA VERIDICITA' DELLE ASSERZIONI DEGLI SPARATORI ?
IN CASO POSITIVO SAREMO I PRIMI A FARE AMMENDA DEL NOSTRO SCETTICISMO:
IN CASO CONTRARIO AVREMO LA PROVA INCONFUTABILE CHE COSTORO HANNO MENTITO.

GIRIAMO LA PROPOSTA A TUTTI I "SUB" DI BUONA VOLONTA' AUGURANDOCI CHE QUALCUNO LA PRENDA IN CONSIDERAZIONE:
SAREBBE UNO SMACCO -FORSE DEFINITIVO- PER I FALSIFICATORI DEI FATTI DI CEFALONIA.

Massimo Filippini

_____________________________
 
 
 
 
 
    [informazioni footer]    
HOME | HOME PAGE | NOTIZIARIO DI CEFALONIA.IT | LA MIA COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE A DORTMUND | Le Archiviazioni inviatemi dalle Procure di Dortmund e di Monaco | BADOGLIO ED AMBROSIO: I VERI RESPONSABILI DI CEFALONIA | Il Reduce Romildo Mazzanti racconta... | TRADITORI A CEFALONIA | CONVEGNI SU CEFALONIA | Ringraziamenti....si fa per dire | GLI ERRORI di ROCHAT su Cefalonia | L I N K S | I reduci raccontano... | Notizie dall'Ass. ACQUI | CEFALONIA: LA MENZOGNA CONTINUA | Il numero dei Caduti a Cefalonia | Il Reduce Ermanno Bronzini racconta... | Notizie ANRP - 2 | Il fratello del gen. Gandin ci scrive... | OCCASIONI E RARITA' LIBRARIE | Le gesta di Apollonio ovvero... | LA VOCE DEI LETTORI | Intervento di Filippini al Convegno di Firenze | I dimenticati di Cefalonia | Il Reduce Luigi Baldessari racconta... | Il Reduce cap. Hengeller racconta... | NON CI FU REFERENDUM | IL NUMERO DEI CADUTI DI CEFALONIA | Cefalonia - Il convegno di Toritto e quello di Bari | LA TRAGEDIA DI CEFALONIA di Massimo Filippini | PAOLETTI (RI) VERGOGNATI | Il fratello del gen. GANDIN ci scrive... | Una sinistra icona: il compagno-capitano Pampaloni | Eccidio di Cefalonia: facciamo chiarezza | La Vedova del cap. Bronzini ci scrive... | I 'Pifferai' di Cefalonia | La 'Ballata della Acqui' ovvero... | LA SAGRA DELLE BUGIE | Il Reduce Luigi Baldessari racconta... | Padre Formato - Un nipote ci scrive... | ODE SU CEFALONIA | RECENSIONI | FILM RAI SU CEFALONIA | MORTI BUONI E MORTI CATTIVI | IO E I PRESIDENTI | ODE SU CEFALONIA | TRADITORI A CEFALONIA | IL CORSERA DEFINISCE GANDIN UN TRADITORE | Dove stavano gli STUDIOSI DI CEFALONIA nel 1998 ? | COMPAGNI DI MERENDE | IL REDUCE ERMANNO BRONZINI RACCONTA... | LA TESI DELLA VERGOGNA | CI VOLEVA GIAN ENRICO RUSCONI... | IL BUSINESS CEFALONIA | CEFALONIA: esploriamo i fondali di Argostoli | Lettera aperta a W. Veltroni | UN PROCESSO MAI CELEBRATO | Chi è senza peccato... | RECENSIONI | E LE FFAA STANNO A GUARDARE... | LA VOCE DEI LETTORI | Notizie dall'Ass. Acqui | Cefalonia | esploriamo i fondali di Argostoli | Si scrive ANRP si legge ANPI | CEFALONIA in BUONE MANI | ATTILIO TAMARO su Cefalonia | Il Presidente Emerito della Corte Costituzionale Gallo ci scrive... | Convegno a Firenze dell'ANCFARGL | Mio intervento al Convegno di Firenze dell' ANCFARGL | Il mandolino di Corelli e un mandolinista mancato: Togliatti | Fango sul generale Gandin | Le gesta di Apollonio | Indro Montanelli su Cefalonia | Sergio Romano su Cefalonia | Il Reduce Reppucci racconta... | Il Reduce cap. Hengheller racconta... | CEFALONIA : QUALE VERITA' ?